La Villa dell'Ubriacone

 

Ciao Scheletrine e Scheletrine! Dalla mia foto in copertina potete ben capire il motivo per il quale ho deciso di chiamare questa casa abbandonata La Villa dell’Ubriacone.

 

La Villa dell’Ubriacone

Appena ho messo piede in questa meta riempitiva alquanto incancherata, non ho visto altro che bottiglie, bottiglie e bottiglie, che mi hanno fatto subito capire che gli ex proprietari amavano bere oppure erano produttori di vino, tanto che a pochi passi è presente un vitigno ormai appassito.

Si tratta di un’abitazione di periferia e abbandonata da non so quanto tempo, visto che il pavimento dell’ingresso principale ha assunto una forma ricurva, prova lampante di un’incuria protratta da chissà quale anno.

Sebbene non sappia nulla di chi ci viveva e non ci fossero rimasti chissà quali oggetti, posso affermare che è capace di offrire diversi spunti fotografici interessanti, soprattutto agli amanti dei marcioni.

Dalla totale assenza di fotografie, mi è stato inoltre possibile dedurre che è stata lasciata intenzionalmente, magari per trasferirsi in un luogo più confortevole.

Purtroppo non sono riuscita ad aprire manco una bottiglia malandata, ma è stato davvero divertente ficcanasare come faccio di solito.

 

Foto

Se volete vedere le foto de La Villa dell’Ubriacone cliccate qui.

 

Link

 

 

La Villa dell’Ubriacone come entrare

Sebbene sia diventata un’autentica taccagna riguardo l’elargire le coordinate, se trovate questa casa entrate facilmente dalla porta aperta.

Se vi è piaciuto l’articolo, condividetelo sui vostri social e diffondete il verbo della Maletita.

 

 

Social Network

Ecco il mio merchandising La Maletita Feliz

https://teeser.it/teesigner/lamaletitafeliz

Seguitemi anche su:

Facebook

Gruppo Facebook URBEX 4 PASSION

Instagram

YouTube

Tik Tok

Altri siti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.