Villa Minetta

 

Ciao Scheletrine e Scheletrini! In questa esplorazione vi porto a Villa Minetta o più comunemente conosciuta come la Villa del Vinaio per via delle migliaia di bottiglie accatastate nelle cantine.

 

Villa Minetta Novi Ligure

Villa Minetta è stata il  luogo di residenza dell’uomo più ricco d’Italia, in conte Edilio Raggio, parlamentare del Regno d’Italia, il quale ospitò anche Re Vittorio Emanuele II e il Principe di Savoia. Nel 1930 il Conte lasciò la villa per trasferirsi in un’altra residenza (Villa Lomellina) e da questo momento ci furono diversi proprietari, tra cui le SS tedesche che la trasformarono in un quartier generale.

Era circondata da 6 ettari di parco, aveva una limonaia, una piscina, un campo da tennis, una serra, una scuderia, la casa del custode con torretta ed un deposito per trattori.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale venne ospitato anche un famoso circense dell’epoca, Giovanni Palmiri, in arte il Diavolo Rosso, la cui moglie, Mafalda Colin, era proprio originaria di Novi Ligure.

Gli ultimi proprietari sono stati la Famiglia Spinoglio, che dovettero venderla per la perdita del patrimonio famigliare.

Se si guardano le foto che ho scattato in una delle cantine, si trovano dei vini etichettati con il medesimo nome. Uno dei potenziali clienti era Dodi Al-Fayed, che desiderava la villa per andare ad abitarci con Lady D, ma tutti conoscono la loro tragica fine in un tunnel francese.

Nel 2004 fu acquistata da Valter Merletti che promise la ristrutturazione, ma lasciò la villa esattamente com’era rendendosi anche irreperibile. Nello stesso anno fu acquistata dal Gruppo Merletti, che investì 20 milioni di Euro per la sua riqualificazione.

Il piano prevedeva la realizzazione di 10 appartamenti di lusso e di un hotel del medesimo valore (minimo 4 stelle).

 

Villa Minetta venduta all’asta

In data 16 febbraio 2021 Villa Minetta è stata aggiudicata all’asta con un’offerta pari a 281.250 euro.

Data l’attuale emergenza sanitaria, la vendita all’incanto si è svolta in modo telematico.

L’offerta è stata presentata da un avvocato di Ancona per conto di una terza persona.

 

Foto

Se volete vedere le foto di Villa Minetta cliccate qui

 

Video

 

Villa Minetta come entrare

Dato che ora è stata acquistata, non è più da considerarsi un luogo abbandonato (si spera), ma lo scopriremo solo vivendo. Se l’articolo vi è piaciuto condividetelo sui vostri social e diffondete il verbo della Maletita.

 

Social Network

Seguitemi anche su:

Facebook

Gruppo Facebook URBEX 4 PASSION

Instagram

YouTube

Tik Tok

Onlyfans

Altri siti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest