Visita a Cavour

 

Ciao Scheletrine e Scheletrini! In questa esplorazione vi porto sia a fare un saluto a Cavour, sia a vedere una casetta dimenticata.

 

Un Saluto a Cavour

Nella prima parte di questa doppia esplorazione urbana sono andata a fare un saluto a Cavour in piena notte; spero di non averlo disturbato e che abbia gradito la visita di una giovane donna.

Una follower mi ha reso edotta della sua natura viziosa, ma non so se ha apprezzato i miei tatuaggi.

A parte gli scherzi, ho potuto riprendere e fotografare solo questa stanza di questo vecchio luogo pieno di scale pericolanti per non rischiare di essere scoperta dai vicini.

 

La casetta dimenticata

L’altro luogo che ho potuto fotografare e filmare in tutta tranquillità, è stato la casetta dimenticata, anche se purtroppo si è rivelato un urbex alquanto deludente.

Molti possono pensare che non sempre pubblico contenuti wow, ma le esplorazioni non portano sempre a risultati soddisfacenti, non a caso vengono proprio chiamate in questo modo.

Non appena ho varcato la soglia, ho infatti trovato una sala/cucina alquanto angusta e piena di robaccia vecchia.

Lo stesso discorso è valso per la cantina piena di damigiane più una camera al piano superiore che ospitava una bici tutta arrugginita.

A mio avviso si trattava di una casa dei nonni lasciata al completo oblio, vuoi perché ubicata in una zona scomoda, ma vuoi anche perché sarebbe da ristrutturare da cima a fondo e a mio avviso non ne vale proprio la pena.

Sì, c’erano le foto dei proprietari, ma vi giuro che questa abitazione mi ha lasciato l’amaro in bocca.

 

Foto

Se volete guardare le foto dei due luoghi cliccate qui.

 

Link

Se vi è piaciuto l’articolo, condividetelo sui vostri social e diffondete il verbo della Maletita.

 

Social Network

Ecco il mio merchandising La Maletita Feliz

https://teeser.it/teesigner/lamaletitafeliz

Seguitemi anche su:

Facebook

Gruppo Facebook URBEX 4 PASSION

Instagram

YouTube

Tik Tok

Altri siti