La villa delle teste

 

Ciao Scheletrine e Scheletrini! In questa esplorazione vi porto in una lussuosa dimora abbandonata, ossia La Villa delle Teste.

Volete saperne di più? Non vi resta che continuare a leggere l’articolo!

 

La Villa delle Teste

Sebbene sappia il vero nome di questa abitazione, preferisco non rivelarlo (e per piacere non chiedetemi l’ubicazione, in quanto non riceverete alcuna risposta).

Le sue origini risalgono al XVII secolo ed è circondata da un grande spazio verde, luogo ideale per praticare attività venatorie e agricole.

Con il passare degli anni, la casa cambiò diversi proprietari, i quali la chiamarono con i rispettivi cognomi.


Villa delle Teste descrizione

L’abitazione è disposta su 3 piani ed era arredata con numerosi oggetti di valori, i quali sono però stati rimossi dagli attuali proprietari per evitare furti.

Si chiama appunto Villa delle Teste per la presenza di alcune decorazioni murarie.

Quando sono entrata (e lo dico chiaramente nel video) non mi sembrava un gran che, ma mi sono dovuta ricredere dopo qualche minuto.

Della casa ho apprezzato soprattutto la piccola chiesa con i loculi e il locale contenente ancora le antiche carrozze (qui devo ringraziare chi mi ha portata, altrimenti col cavolo che le avrei viste).

Dato che i loculi riportano i nomi di chi ci abitava, ho preferito non pubblicare le foto.

 

Foto

Se volete vedere le foto cliccate qui

 

Link

 

Villa delle Teste come entrare

L’ingresso è molto semplice, occorre passare una catena, ma ripeto preferisco non dare ulteriori indicazioni.

Se l’articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e diffondete il verbo della Maletita.

 

Social Network

Seguitemi anche su:

Facebook

Gruppo Facebook URBEX 4 PASSION

Instagram

YouTube

Tik Tok

Altri siti

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest