La Villa del Natale Passato

 

 

Ciao Scheletrine e Scheletrine! In questa esplorazione vi porto alla Villa del Natale Passato, che è conosciuta anche come La Villa del Medico Artista, in quanto abitata da un veterinario che amava dedicarsi all’arte durante i suoi momenti liberi.

 

La Villa Del Natale Passato

Ciao! In questo articolo parlerò della Villa del Natale Passato, conosciuta anche come La Casa del Medico Artista perchè nel salotto sono ancora presenti dei regali di Natale pronti per essere aperti vicino a una letterina indirizzata a Santa Lucia e perchè in soffitta sono ancora presenti dei busti e dei disegni di un veterinario che nel tempo libero realizzava opere d’arte.

 

Storia della Villa Del Natale Passato

So per certo che la Villa del Natale Passato è stata davvero abbandonata dalle due sorelle (una di loro ha scritto la lettera a Santa Lucia), perché non se ne sono più occupate. I motivi possono essere i costi di manutenzione/ristrutturazione troppo alti, la presenza di un’ipoteca da ereditare oppure semplice menefreghismo.

Appena si varca l’ingresso sul retro ricavato da non so chi, bisogna attraversare una folta coltre di rovi e si nota immediatamente la consistente presenza di mosche e altri insetti, che si protrae fino all’interno.

Tutte le stanze sono state messe a soqquadro da sciacalli alla ricerca di chissà cosa da poter riutilizzare o vendere, ma quello che mi ha stupito di più è che hanno lasciato intatti i regali di Natale e le opere d’arte del veterinario, come se stessero ancora aspettando che i proprietari li vengano a prendere, ma è molto probabile che se ne sono completamente dimenticati.

L’odore stantio è davvero persistente, ma la curiosità di esplorare questa casa se ne frega e sono andata avanti a fare riprese video e foto.

 

Foto

Per vedere la galleria foto clicca qui

 

Video

 

Villa del Natale Passato come entrare

Visto che la Villa del Natale Passato si trova in un paese piccolo, vi consiglio di parcheggiare la macchina a debita distanza per non attirare l’attenzione di vicini e curiosi. Si entra dal retro e bisogna attraversare una folta coltre di rovi, quindi indossa scarponi adatti e pantaloni lunghi. Se andate in estate non dimenticate un repellente anti zanzare, la vostra pelle ringrazierà!

Social Network

Seguitemi anche su:

Facebook

Gruppo Facebook URBEX 4 PASSION

Instagram

YouTube

Tik Tok

Onlyfans

Altri siti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest