LA SIESTA ALGHERO

La Siesta Alghero

Ciao! In questa esplorazione ti porto a La Siesta, una discoteca abbandonata un tempo pietra miliare della movida di Alghero, ma anche teatro di macabri avvenimenti.

La Siesta

La Siesta è stata aperta nel 1990 ed è situata in una zona poco fuori Alghero, che per essere raggiunta richiede la guida di una strada molto tortuosa, dove sono morte molte persone.

Non era raro che gli ubriachi usassero come punto di riferimento la macchina che avevano davanti, quindi se finiva fuori strada la seguivano a ruota.

Ancora ricordo il continuo via vai di ambulanze ed elicotteri, soprattutto durante il fine settimana, quando dopo qualche bicchiere di troppo uscire di strada era decisamente più facile.

Sebbene si trovasse a diversi km da casa mia, la sua musica assordante arrivava fino alla mia stanza.

In questo locale era presente un’area privé conosciuta con il nome Il Siestino: era una zona appartata del locale con una vista mozzafiato sulla macchia mediterranea e un laghetto, che potevano essere ammirati sorseggiando un bicchiere di costosissimo champagne.

Questa discoteca ha inoltre visto gli esordi della showgirl Elisabetta Canalis e della storia d’amore tra Simona Ventura e Stefano Bettarini.

Rapina a La Siesta

A La Siesta è avvenuta una delle rapine più lunghe d’Italia, che durò circa quattro ore: prima dell’apertura 6 malviventi presero d’assalto il locale e dopo aver incassato un bottino di oltre 20 milioni di Lire, hanno costretto i camerieri a continuare a servire da bere e ai clienti a continuare a ballare come se nulla fosse successo.

Per fortuna alcuni di questi sono riusciti a sgattaiolare fuori dal locale per chiamare la polizia, che è riuscita a fermare la rapina senza scontri a fuoco o spargimenti di sangue.

Chiusura de La Siesta

Nonostante i numerosi tentativi di tenerla aperta, La Siesta è stata chiusa definitivamente nel 2015, vuoi per la crisi economica, vuoi per il cambiamento della vita sociale, ora dominata dai bar sotto casa o dai social network.

Negli anni passati la discoteca veniva considerata un luogo per incontrare nuovi amici, ma ora prevalgono la diffidenza e lo smartphone.

La sua chiusura ha segnato la fine di un’epoca dove si stava meglio quando si stava peggio.

Raccomandazioni

Per raggiungere La Siesta devi percorrere una strada piena di tornanti, quindi guida con la massima attenzione.

Una volta davanti al cancello, parcheggia l’auto davanti, scavalca un muretto e percorri il lungo viale.

Si entra nel locale dalla parte posteriore.

Link

Foto

Se vuoi vedere le foto clicca qui

Social Networks

Facebook

Gruppo Facebook URBEX 4 PASSION

Instagram

YouTube

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *