Faccio urbex come voglio

 

 

Ciao Scheletrine e Scheletrini! Viste le continue polemiche mosse da lavandai che non hanno una vita propria, do loro un ulteriore modo di passare il tempo e polemizzare su questo post: IO FACCIO URBEX COME VOGLIO!

 

Perché faccio urbex come voglio

Non vedo perché devo farmi dire come e dove fare urbex da gente che per me è solamente un ammasso di foto insulse sui social.

Inoltre molti di loro hanno esplorato quattro posti messi in croce e non sanno manco scrivere una frase in italiano corretto.

Non si permettono di dirmi cosa fare i miei genitori, figuriamoci se devo dare ascolto a sti sfigati.

 

Al caro Marco F.

Eh si Marco F., visto che stai muovendo una crociata contro di me per via dello scheletro, ti rispondo anche qui: lo rifarei altre mille volte.

Tu piuttosto rischi una segnalazione ai servizi sociali, in quanto hai portato i tuoi figli minorenni a fare urbex, esponendoli a dei pericoli reali, quindi STAI ZITTO e datti ai piaceri edonistici con la tua compagna/moglie, la quale evidentemente non è in grado di adempiere in modo adeguato ai suoi doveri di coppia, oppure tu, uomo insulso, sei talmente preso dal muovere delle inutili missioni del preservare da non dedicarle abbastanza attenzioni.

In quest’ultimo caso farebbe più che bene a farti le corna e avrebbe il mio pieno appoggio.

 

Mettetevi il cuore il pace

Qualche settimana fa, visto che ero in Emilia-Romagna a fare urbex, mi sono nuovamente recata alla Casa della Morte e ho girato un breve video, nel quale è chiaro come il sole che è stata chiusa. Vi lascio il link qui sotto

 

Io vado avanti e voi rosicate

Mentre voi lavandai perdete il vostro tempo a parlare male di me, io vado avanti a esplorare luoghi abbandonati, a creare contenuti sempre più apprezzati, a collaborare con personaggi del web e a prendere parte a canzoni.

Qui colgo l’occasione per comunicarvi e ribadire che a breve uscirà un’altra canzone trash, nel cui video sarà presente anche il vostro amato Scheletro.

Vi dico anche una cosa: ogni volta che leggo una frase di rosicamento per il fatto che non siete riusciti a fotografarlo, nasce in me una grandissima sensazione di godimento, visto che posso toccarlo ogni volta che voglio e posso farmi tutti gli scatti che desidero da pubblicare su Onlyfans.

Beh, che dire, continuate su questa strada, continuate ad azzuffarvi per guerre tanto sterili quanto inutili, io seguirò a fare urbex come voglio, a monetizzare e a raggiungere i miei obiettivi passo dopo passo.

Se l’articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e discutete. Poi non dite che non vi penso.

 

Social Network

Seguitemi anche su:

Facebook

Gruppo Facebook URBEX 4 PASSION

Instagram

YouTube

Tik Tok

Onlyfans

Altri siti

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest